Lash Maker, una professione da prendere sul serio!

Ormai tutte conosciamo la figura del o della Lash Maker, sappiamo che è chi si occupa dell’applicazione delle ciglia finte allungandole o infoltendole per ottenere uno sguardo più accattivante e profondo. Sappiamo anche che, come accade spesso nel nostro settore, molte persone s’improvvisano o perché si dedicano principalmente ad altro oppure perché credono di guadagnare facilmente facendo un lavoro “facile”.

Ed è proprio qui che nasce il problema perché il mestiere della Lash Maker è tutt’altro che facile. Questa figura, che risale al 1879 quando si credeva che per far crescere le ciglia era necessario tagliare le punte con una forbicina, ha guadagnato negli ultimi anni sempre più importanza, a tal punto che ci sono persone che scelgono di dedicarsi solo a questo aprendo addirittura dei Lash Room (centri dedicati ai trattamenti di extension). Chi decide di intraprendere questa professione deve sapere che la Lash Maker ricopre diversi ruoli.

Le ciglia, così come anche le sopracciglia, disegnano lo sguardo e i tratti del volto. Perciò una Lash Maker deve avere un forte senso estetico, deve essere una stylish del volto e saper scegliere le ciglia in base alla cliente che ha davanti, al suo stile di vita e atteggiamento. In pratica una Lash Maker deve:

  • Avere un forte senso estetico
  • Riuscire a guardare l’insieme della cliente considerando che vita fa, come si veste, il suo atteggiamento e il motivo per il quale vuole effettuare il trattamento
  • Deve essere delicata e impercettibile ma deve avere una mano ferma e una vista da falco
  • Se ne deve intendere di trucco e di design delle sopracciglia
  • Deve saper consigliare la cliente per un buon mantenimento delle ciglia a casa

RITOCCATA.jpg

Ovviamente tutto questo funziona se si è bravi ad effettuare il lavoro e per questo è indispensabile avere una buona formazione. Iniziate dalla tecnica one to one! Mi è capitato più volte di sentire delle persone che vogliono direttamente frequentare il corso volume senza aver frequentato il one to one. Niente di più sbagliato. È come voler frequentare un corso di nuove forme senza aver frequentato un corso base di ricostruzione!

Questa professione è anche molto rimunerativa, i prodotti non sono eccessivamente cari. Ad esempio, frequentando il corso one to one, che comprende anche un kit prodotti con il quale si possono realizzare circa 15 applicazioni, si rientra nell’investimento già dal sesto trattamento (considerando in media un prezzo di vendita del trattamento di €80,00). Così come con qualsiasi altra carriera che vogliate intraprendere improvvisarsi il più delle volte non funziona oppure non funzionerà a lungo!

🙂

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...