Unghie e Trucco: i trend che ci hanno influenzato

La moda è in continua fermentazione. Nel corso degli anni cambia, si rinnova. Predilige quella forma piuttosto che quel colore. Ci coinvolge e ci condiziona.

Oggi il mio intento è quello di vedere come le unghie e il make up siano cambiati nei vari decenni. Voglio quindi ripercorrere quelli che sono stati gli stili prediletti dal genere femminile a partire dagli anni ’50 fino ad arrivare ai giorni nostri proponendovi la versione moderna di ogni periodo.

Iniziamo 🙂

ANNI ‘50

Gli anni ’50 sono importanti anni di sviluppo. La tecnologia inizia ad entrare nella quotidianità delle persone. La moda vede delle importanti innovazioni grazie a case come Dior o Chanel che proprio in quegli anni vanno diffondendosi a livello internazionale, riscrivendo le regole della moda.

anni 50.jpg

Se pensiamo agli anni ’50 e allo stile di questo periodo le icone femminili non possono che essere Marylin Monroe o Audrey Hepburn. Con la loro bellezza classica ma travolgente. Il rosso fece da padrone sulle mani di star – e non – per tutti gli anni ’50: lo si utilizzava in tutte le sue sfumature per abbinarlo al rossetto, ed era il passe partout per tutte le occasioni.

Per il trucco si prediligeva uno stile naturale: eyeliner leggero e rossetto rosso. Si inizia ad utilizzare con maggiore audacia la matita nera ed il mascara.

 

ANNI ’60

 Negli anni ’60 protagonisti indiscussi della moda sono i colori pastello.

Ispirate da un emergente cultura hippie le unghie lunghe non vengono considerate molto dalle donne. Che preferiscono mani ben curate con unghie corte e smalti colorati.

anni 60.jpg

Tuttavia, lo smalto è costituito da colori particolarmente brillanti. Proprio in questo periodo nasce ed ha un rapido sviluppo la Pop Art. Negli anni ’60 si opta per manicure neutre, contrapposte ad un trucco deciso ma non eccessivamente vistoso. Ciglia finte e eyeliner diventano un must. Per il viso si tendeva ad optare per un fondotinta pallido. Spopolano i rossetti nude e l’effetto frost.

ANNI ‘70

Gli anni ’70 sono stati anni di incredibili cambiamenti e hanno segnato anche la storia della manicure.

anni 70.jpg

L’americano Jeff Pink, sfruttando il “boom acrilico” della nail art, realizza delle punte dipinte in bianco. Così nasce uno dei più diffusi tipi di manicure nel mondo – la french manicure.

Si riaffermano le unghie lunghe. Vengono nuovamente utilizzate le tips e le donne più audaci optano per una forma “square”.

Nel trucco gli occhi sono la parte del viso che viene maggiormente valorizzata. Si utilizzano molti ombretti. L’extension ciglia e il mascara continuano ad essere fondamentali per il look femminile. E le palpebre vengono sfumate in modo curvo e marcato. Per il viso si mantiene uno stile naturale contrapposto a labbra lucide e glossy.

ANNI ‘80

Gli anni ’80 sono da sempre considerati gli anni dell’eccesso.

La moda è caratterizzata da colori sgargianti e così anche il mondo nails vede la comparsa di smalti appariscenti, con colori “neon”.

anni 80.jpg

Il French continua a conquistare le unghie delle donne parallelamente, però, a colori accesi e sgargianti.

Nel trucco il colore del fondotinta è acceso e così i blush sono fortemente pigmentati.

Gli ombretti colorati spopolano così come le sopracciglia naturali e folte.

ANNI ‘90

Dopo gli eccentrici anni ’80, la passione per le tonalità vistose ed inusuali si è leggermente placata.

Tornano di moda unghie colorate di rosso, rosa o colori pastello. La forma prediletta è quella quadrata.

Parallelamente la cultura grunge ha portato nuovi trend. Il nero viene utilizzato di più magari accostato a brillantini o dettagli accattivanti.

Anche nel trucco si cerca di evitare gli eccessi.anni 90.jpg

Forse anche proprio dato il decennio passato, è ritenuto inopportuno abbondare con il trucco e si opta quindi per fondotinta opachi ed omogeni, blush neutri e spuntano i primi fard liquidi.

Per gli occhi si ricerca un effetto smoky.

 

Dai primi 2000 il discorso sembra in un certo senso cambiare. Esplodono a livello globale le grandi industrie Nail e Make up. Di conseguenza è più difficile tracciare una corrente prevalente. Cambiano annualmente i trend e i colori in voga. Con le unghie si sperimentano moltissime forme e Nail art.

Abbiamo la possibilità di scegliere tra migliaia di opzioni. Dobbiamo solo trovare quella valida per noi!

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...